Xiaomi Mi Band 3: opinioni e recensioni

Negli ultimi anni il mercato degli accessori sportivi in grado di tenere sotto controllo la frequenza cardiaca ha sfiorato la saturazione per la gran quantità di cardiofrequenzimetri prodotti e commercializzati, ognuno con caratteristiche più o meno valide che, spesso, lasciano anche l’acquirente più esperto confuso e spiazzato. All’interno di questo contesto, però, la casa cinese Xiaomi conserva un ruolo di primo piano nella progettazione e realizzazione di cardiofrequenzimetri che si distinguono dagli altri per tecnologia avanzata, qualità dei materiali e design accattivante.
L’ultimo arrivato, lo Xiaomi Mi Band 3, ha attirato fin da subito l’attenzione degli addetti ai lavori e anche degli sportivi – ma anche comuni amanti del genere – appassionati di accessori che possono monitorare le loro prestazioni in maniera discreta ed efficace senza dover rinunciare ad una costante connessione con il proprio smartphone in modo da non perdere mai di vista i propri contatti ed eventuali esigenze o emergenze direttamente collegate alla sfera lavorativa.
Ma vediamo, nel dettaglio, di cosa si tratta e quali sono le principali funzionalità che rendono il cardiofrequenzimetro Xiaomi Mi Band 3 così apprezzato e ricercato.

Xiaomi Mi 3: panoramica generale

La prima cosa che salta all’occhio tenendo in mano questo nuovo cardiofrequenzimetro della Xiaomi sono le sue dimensioni ridotte20 grammi di peso e 12 millimetri di spessore – che lo fanno somigliare ad un bracciale semplice e dalle linee morbide e pulite, del resto esattamente com’è nella tradizione dell’azienda cinese.

Si tratta di un prodotto molto versatile che si presta ad essere utilizzato da entrambi i sessi e a tutte le età, sia da ragazzi che da persone più mature.

I bordi del bracciale e del vetro anteriore sono arrotondati, mentre lo spessore del sensore per il rilevamento del battito cardiaco è stato aumentato così da aderire meglio alla pelle dell’utente e misurarne con maggiore precisione la frequenza cardiaca.

Il dispaly OLED ha un’ampizza di 0,78 pollici e una risoluzione pari a 128×80 pixel: possono sembrare dimensioni molto ridotte, ma, rispetto ai modelli precedenti, il display è più grande e, attraverso una digitazione con movimenti a croce, è possibile avere sott’occhio immediatamente tutte le informazioni di cui si ha bisogno, le attività registrate dal cardiofrequenzimetro durante l’arco della giornata e le notifiche che arrivano sullo smartphone con il quale è collegabile sia tramite sistema operativo Android che iOS.

Il sistema di chiusura del cinturino è stato modificato aumentando lo spessore della testa del perno in modo da non rischiare più che si sganci facilmente dal polso, mentre la misura unica può essere regolata dai 155 ai 216 millimetri.
Per quanto riguarda il display, una nota negativa che viene riportata da diversi utenti è che all’esterno è poco visibile, mentre l’utilizzo in ambienti interni è soddisfacente.

Xiaomi Mi 3: le sue funzionalità

Innanzitutto, tra le principali funzionalità di questo cardiofrequenzimetro c’è l‘applicazione Mi Fit che si aggiorna continuamente e che, soprattutto, ora riporta anche la lingua italiana. Grazie a lei è possibile tenere sempre sotto controllo, tramite statistiche e grafici completi, i chilometri percorsi, quanti passi sono stati compiuti e la qualità del battito cardiaco sia in movimento che a riposo e, per avere un monitoraggio costante e sicuro, è possibile anche indossarlo di notte per permettergli di vigilare sulla qualità del sonno attraverso la misurazione della durata del sonno profondo, del sonno lieve e delle condizioni di veglia.

Con la stessa applicazione è possibile attivare la funzione “Trova il Telefono”, consultare le previsioni meteo selezionando l’area di interesse, impostare sveglie, promemoria di inattività e diversi allarmi, oltre alla funzione che permette al cardiofrequenzimetro di accendersi semplicemente ruotando il polso. Inoltre, vibra quando arriva una notifica e permette di gestire le chiamate in arrivo nel caso il telefono non fosse a portata di mano.
È in grado di resistere sott’acqua fino a 50 metri di profondità e, quindi, può essere indossato sia sotto la pioggia che durante una nuotata.

Il Bluetooth, rispetto ai modelli precedenti, è diventato 4.2 e anche la batteria integrata agli ioni di litio è passata da 70 mAh a 110 mAh, si ricarica in circa due ore e può rimanere in stand-by fino a venti giorni.

Dove si acquista e prezzo

Attualmente è possibile acquistare il cardiofrequenzimetro Xiaomi Mi Band 3 ad un prezzo davvero vantaggioso su Amazon, il sito di shop online più importante e sicuro per l’acquisto di prodotti tecnologici cinesi. Infatti, qui è attiva una promozione valida ancora per poco che permette di comprare questo cardiofrequenzimetro con uno sconto del 34% pagandolo solo 30,60€ anziché 46,26€.

Conclusioni

Abbiamo finora analizzato a fondo quelle che sono le caratteristiche e le funzionalità principali del cardiofrequenzimetro Xiaomi Mi Band 3 e, in base a quanto detto e visto, è facile dedurre che siamo di fronte ad un prodotto davvero innovativo e in grado di venire incontro a svariate esigenze sia a livello sportivo che lavorativo puro e semplice riuscendo a rispondere sempre, grazie anche alla continua connessione attiva con lo smartphone, ai bisogni del momento di chi lo indossa.

Inoltre, le sue linee moderne ed eleganti ne fanno un accessorio utilizzabile nei più svariati contesti perché non è un prodotto pensato solo ed esclusivamente per lo sport, ma riesce anche a dare quel tocco di eleganza in più quando si sfoggia un outfit casual o elegante. Infine, ma non certo per importanza, l’eccellente rapporto qualità/prezzo che lo caratterizza lo rende davvero alla portata di una vasta fetta di clientela, anzi può diventare un’ottima idea regalo di sicuro successo per qualsiasi ricorrenza.

Potrebbe Interessarti:

Yamay Smartwatch: recensione ed opinioni

Fitbit Versa 3: recensione prezzo e dove acquistarlo

Recensione Honor Band 5: guida all’acquisto

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*